Note di viaggio

Ai lettori del Rapporto di Sostenibilità 2010

Il Rapporto di Sostenibilità 2010 del Gruppo Autogrill rappresenta un viaggio attraverso le diverse esperienze in tema di sostenibilità sociale, ambientale ed economica. Non è solo un documento tecnico e riepilogativo di quanto fatto ma rappresenta il luogo in cui diverse iniziative hanno trovato una forma precisa attorno a un concetto comune: la sostenibilità, intesa come percorso culturale, processo economico, stile di business.

Il primo passo di questo percorso è stato porsi una domanda: come raccontare insieme al valore quantitativo delle attività svolte, le passioni, le convinzioni, le idee che hanno portato ai risultati? La risposta è stata quella di rappresentare le iniziative più significative del 2010 come un’esperienza di viaggio connesso a quella del più grande viaggio del Gruppo continua ancora oggi.

Per presentare tutta la complessità e tutta la ricchezza di questa esperienza, la Società ha deciso di seguire un nuovo indirizzo: ha organizzato i contenuti su misura dei diversi lettori, ha restituito le diversità dei progetti unificandoli in una cornice comune, ha connesso le attività svolte con le tendenze del mercato. Non solo. Ha integrato in un unico racconto la chiarezza dei dati con la complessità di una cultura, la schiettezza dei numeri con il fascino di un’idea e quando ha parlato al passato ha continuato a pensare al futuro.

Fermo restando questi principi redazionali, la nuova direzione intrapresa mira a presentare i risultati in modo più efficace e completo proprio perché la tematica della sostenibilità è fondamentale tanto da spingere Autogrill a dare sempre qualcosa di più, anno dopo anno.

Per offrire a tutti gli stakeholder una panoramica completa sulla sostenibilità del Gruppo, sono state adottate le linee guida del Global Reporting Initiative (GRI–G3, Sustainability Reporting Guidelines). Il GRI è una rete multi–stakeholder composta da esperti che contribuiscono alla definizione delle procedure di rendicontazione della sostenibilità e alla loro diffusione. Le linee guida GRI–G3 richiedono alle organizzazioni l’adesione ai più elevati criteri di trasparenza e completezza dell’informazione, per garantire agli stakeholder una rappresentazione obiettiva e confrontabile della performance sociale, economica ed ambientale, attraverso un articolato set di indicatori. Lo standard richiede un’autovalutazione sul grado di applicazione degli indicatori stessi.

L’autodichiarazione prevede tre livelli (A, B e C in ordine decrescente) che riflettono il grado di applicazione delle linee guida. La verifica indipendente da parte di KPMG, che ha valutato la coerenza delle informazioni con la documentazione aziendale di natura contabile e le informazioni e i dati sociali e ambientali, ha permesso di aggiungere il segno “+” al livello raggiunto. Il Gruppo Autogrill ha dunque ottenuto lo status “B+ checked” del Global Reporting Initiative” presente alla fine del documento.

PRINCIPI DI REDAZIONE PER LA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI DEL RAPPORTO

Materialità

PRINCIPI DI REDAZIONE PER LA DEFINIZIONE DEI CONTENUTI DEL RAPPORTOLe informazioni contenute nel Rapporto devono riferirsi agli argomenti e agli indicatori che riflettono gli impatti significativi economici, ambientali e sociali del Gruppo, o che potrebbero influenzare in modo sostanziale le valutazioni e le decisioni degli stakeholder.

Completezza
Il Rapporto deve includere tutti gli aspetti economici, sociali e ambientali relativi alle principali aree geografiche dove il Gruppo opera, per permettere agli stakeholder di valutarne la perfomance nel periodo di riferimento.

Inclusività degli stakeholder

Il Rapporto deve identificare gli stakeholder del Gruppo e spiegare in che modo lo stesso abbia risposto alle aspettative e agli interessi dei portatori di interesse.

Contesto di sostenibilità

Il Rapporto deve illustrare la performance del Gruppo con riferimento ai temi della sostenibilità.

 

Itinerario di viaggio

Da Autogrill, passando per Afuture, destinazione sostenibilità

In base alla nuova rotta seguita quest’anno per la stesura del Rapporto di Sostenibilità, redatto annualmente, si vogliono distinguere tra:

  • il racconto qualitativo che mira a rendere comprensibile il valore delle tappe che hanno reso questo viaggio unico. Si comincia con il profilo del Gruppo Autogrill, ripercorrendo i punti fondamentali della sua storia, ed evidenziando il progressivo ampliamento dell’attività del Gruppo. Si continua con il racconto del percorso seguito dal progetto Afuture, il campo di prova per sviluppare nuove vie accomunate da un’attenzione costante alla sostenibilità. Infine le principali iniziative compiute nel 2010 sono state suddivise tra: People, relative ai collaboratori e consumatori; Product & Service, dedicata ai progetti per offrire prodotti e servizi più sostenibili; Planet in cui si raccolgono le iniziative di responsabilità ambientale.
  • La rendicontazione quantitativa di tutte le attività realizzate è elencata in una apposita sezione, in coda al documento.

Un viaggio che prosegue sulla rete

Il Rapporto di Sostenibilità è fruibile anche on line e in versione interattiva

Nell’evoluzione del percorso intrapreso verso la sostenibilità, Autogrill ha deciso di eliminare il supporto cartaceo e presentare i contenuti del Rapporto online. Sul sito internet www.autogrill.com, sezione “Sostenibilità” è possibile trovare la versione online interattiva del Rapporto, oltre che una versione digitale del documento scaricabile direttamente dal sito.
Le soluzioni adottate rivelano ancora una volta l’alto grado di attenzione del Gruppo ai temi della sostenibilità – riducendo gli sprechi di carta – e la capacità di essere sempre al passo con i tempi.

 

PERIMETRO E FONTE DELLE INFORMAZIONI

I dati quantitativi contenuti nel Rapporto fanno riferimento alle imprese controllate al 31 dicembre 2010, salvo diversamente indicato. Le informazioni economico-finanziare provengono dal sistema Hyperion (che permette l’automazione delle procedure dedicate al consolidamento periodico dei dati contabili e alla predisposizione del documento Relazioni e Bilanci), mentre tutte le altre informazioni sociali e ambientali provengono dal Sustainability Package (il sistema di reportistica con cui vengono raccolti dai Paesi in cui il Gruppo opera le informazioni e i dati sulla sostenibilità secondo le linee guida GRI–G3). Il Gruppo si propone di ampliare ulteriormente il perimetro di rendicontazione di alcuni indicatori socio–ambientali alle più significative società consolidate.

A fine 2010 è stata perfezionata la cessione di Alpha Flight Group Ltd. a Dnata, società di servizi aeroportuali con sede a Dubai. Autogrill era entrata nel settore del catering a bordo degli aerei nel corso del 2007, per effetto dell’acquisizione di Alpha Airports Group Plc., primo passo dell’ingresso del Gruppo nell’importante canale aeroportuale nel Regno Unito (completato l’anno successivo con l’acquisto di World Duty Free).Conseguentemente alla conclusione della vendita i dati 2010 e i dati 2009 per comparazione, non includono il Flight.

Per chiarezza informativa si segnala che l’informativa legata al Travel Retail comprende Aldeasa e World Duty Free. Il lettore troverà all’interno del documento opportuna segnalazione relativamente agli importi, espressi in milioni o in migliaia di Euro e rispettivamente rappresentati con m€ o k€ (salvo diversamente indicato), oltre che opportune segnalazioni quando il dato aggregato è generato da stime.

STRUTTURA DEL DOCUMENTO
Il Gruppo