L'innovazione dei concept Autogrill

Il concept Ciao, familiare e italiano, si rinnova ed evolve per sbarcare oltreoceano e diventare un eccezionale mix in cui innovazione e tradizione si incontrano

Un esempio dell’innovazione straordinaria dei concept, realizzati dal Gruppo, in risposta ai nuovi trend è sicuramente Ciao: una risposta completa e trasversale che abbraccia l’internazionalità del Gruppo, l’adattabilità dei concetti, interpretati a seconda del Paese e delle esigenze dei consumatori e in continuo rinnovamento grazie alla collaborazione degli stessi consumatori.

Uno dei progetti di successo degli anni passati è stato il rinnovare l’immagine dei ristoranti Ciao. La meta a cui si voleva arrivare era rendere i ristoranti più caldi e familiari per un target giovane e urbano, senza stravolgere il concept originario di Ciao. Autogrill ha ottenuto il risultato progettando una brand exprience centrata sulla mediterraneità, semplicita, empatia e per questo sono quindi stati usati colori e materiali che evocano la natura mediterranea e italiana: verde ulivo, marrone moka, legno, pietra, vetro. Dal punto di vista dei servizi, il restyling ha tenuto conto delle famiglie – con carrelli multi vassoi appositamente pensati per gruppi di persone – e delle persone con mobilità ridotta. Nello specifico Autogrill ha fatto in modo che nel nuovo Ciao i banchi di servizio fossero più facilmente accessibili anche alle persone in carrozzina. Dal punto di vista dei prodotti sono stati introdotti panini speciali e piatti unici che rispondono alle attese di piatto completo ma leggero dei consumatori. Senza dimenticare i trend alimentari contemporanei sono state introdotte anche specialità asiatiche in un apposito corner chiamato “Asia”.

Nel 2010 il Concept Ciao, trova nuove vie di crescita in America dove diventa “Ciao Gourmet Market”. Il concept si modifica e adatta ai clienti americani trasformando la qualità della cucina familiare italiana in una ricerca di prodotti enogastronomici che provengono da agricoltura biologica, certificati Trans Fair USA o che rispondono a specifiche esigenze per vegani o celiaci, senza utilizzo di grassi, per combattere il colesterolo, o ancora prodotti certificati al 100% dal USDA (United States Department of Agricolture). Questo approccio è sottolineato dal claim adottato da HMSHost, la conosciata americana per lanciare il concept Ciao: “Commitment • Inspiration • Awareness • Open Practices”. Grazie a “Ciao Gourmet Market” viene promosso un maggiore coinvolgimento dei consumatori su tematiche socio–ambientali: acquistando i prodotti di Ciao i consumatori “possono fare la differenza” sostenendo il progetto “Engagered Species Give Back Program” per aiutare le specie animali in pericolo.

DOVE LA RISTORAZIONE INCONTRA IL DESIGN

Design Bistrot e Light & Design Restaurant: due percorsi tra ristorazione e design per rispondere le esigenze di consumatori alla ricerca di esperienze memorabili

Nel corso dell’anno Autogrill ha realizzato due importanti concept che legano il Gruppo al mondo del design: Design Bistrot, all’interno dell’outlet McArthur Glenn di Castel Romano e Light & Design Restaurant in occasione del Salone del Mobile 2010 (Fiera Milano). Le due iniziative confermano la vocazione del Gruppo all’innovazione inventando luoghi dove la clientela può vivere una shopping experience allargata al food & design.

Con questi concept Autogrill risponde agli attuali trend che dipingono il consumatore come una figura sempre meno passiva e alla ricerca di esperienze altamente coinvolgenti, ricche di suggestioni sensoriali. Design Bistrot è il frutto della collaborazione di partnership di Autogrill con il brand di design Skitsch. Si compone di un ristorante, con cucina sia nazionale che internazionale, e un’elegante caffetteria dove i clienti possono trovare un ricco assortimento di sandwich, torte e una selezione di caffè pregiati. Il tutto è inserito in un ambiente di design provvisto di un’area espositiva, dove acquistare oggetti firmati Skitsch.

I servizi offerti da Design Bistrot sono stati studiati attorno alle specificità del luogo e per accogliere una clientela numerosa, in transito nel momento dello shopping presso l’outlet. Per questo durante la settimana è previsto un servizio al tavolo che viene sostituito da un self service nei fine settimana per garantire una maggiore flessibilità nei momenti di maggiore affluenza.

Light & Design Restaurant è, invece, un progetto in collaborazione con Cosmit (la società organizzatrice del Salone del Mobile). Offre alla clientela un self–service con ricette e piatti della migliore cucina internazionale e un bar snack Acafé con un’ampia scelta di caffetteria, panini e snack. A rendere unica l’esperienza del concept è il particolare mood moderno con tocchi di alta scuola design dato all’ambiente.

RISCOPRIRSI PER RINNOVARE

Insieme alla riapertura dello storico Motta Caffè Bar si inaugura il nuovo format Sky Lounge: perché valorizzare il passato significa immaginare il futuro e il viaggio iniziato nel 1928 è ancora in corso

Nel 2010 Autogrill ha deciso di reinterpretare in chiave moderna il concept dello storico caffè milanese del 1928 da cui ha avuto origine il Gruppo: Motta Caffè Bar. L’insegna torna a Milano dopo 15 anni e il concept è quello di un “bar all’italiana” che diventi punto di partenza per uno sviluppo Europeo. L’idea è quella di mantenere fermi gli elementi chiave propri del Motta Caffè Bar già nel 1928: il fattore d’aggregazione, l’eleganza dei locali, la selezione dei prodotti e la cura nei particolari. Il tutto in un contesto assolutamente contemporaneo. Da questa lettura prende forma il rinnovato Motta Caffè Bar con un’immagine che combina sapientemente elementi decorativi classici – sedie, tavoli lampadari, porcellane, quadri originali Motta, specchi – con materiali contemporanei ed elementi di design. Questo giusto mix ha permesso di creare un’atmosfera contemporanea, ma vicina agli elementi della tradizione italiana.

A uno sguardo attento alla valorizzazione del passato, il Gruppo ha affiancato una forte proiezione verso il futuro: pensando a tutti quei consumatori la cui condizione psico– fisica è compromessa dalla realtà del viaggio, ha studiato in collaborazione con Sky un nuovo format, inedito in Italia, per la Stazione Centrale di Milano. Si tratta di Sky Lounge, un punto di ristoro collocato su una terrazza panoramica che si sviluppa per oltre 500mq, con vista sui binari della stazione. L’idea alla base del progetto è di offrire ai viaggiatori un luogo di ristorazione del corpo, con servizi che vanno dallo snack al pasto completo, e di ristorazione della mente con 12 videoschermi tematici targati Sky che trasmettono no–stop programmi di entertainment, sport e news.

Non è la prima volta che Autogrill sperimenta un format in collaborazione con grandi network mondial dell’informazione. Già nel 2002 in America ha aperto un punto di ristoro in collaborazione con CNN (all’interno dello scalo di Atlanta) e nel 2004 in partnership con Fox News Channel (negli aeroporti di Dallas, Houston, Washington e Minneapolis). In Europa sempre nel 2004 in collaborazione con Canal+ veniva inaugurato lo Sport & News Caffè nell’aeroporto di Marsiglia.

Tali progetti sono stati possibili grazie alla dimensione internazionale del Gruppo che ha permesso ad Autogrill l’incontro con i più grandi broadcasting mondiali.

 

La risposta sostenibile

Risultati e obiettivi di sostenibilità

Obiettivi dichiarati per il 2010
Graduale estensione dei nuovi concept e/o dell’offerta commerciale in altri Paesi e/o settori di business, sulla base delle esigenze e delle sollecitazioni provenienti dal mercato

Progetti e risultati
L’innovazione dei concept e dell’offerta commerciale è continuata nel 2010 grazie ad una focalizzazione sul consumatore e alle indagini di customer satisfaction. Bistrot, Light & Design Restaurant

Target 2011
Continuare a monitorare le esigenze dei consumatori nei diversi canali del viaggio per sviluppare nuovi concept, come risposta alle nuove tendenze